Apr 072017

La Mindfulness nella vita quotidiana

La Mindfulness nella vita quotidiana

La Mindfulness nella vita quotidiana

Lasciare la Mindfulness sul cuscino da meditazione non serve a niente. 

Come possiamo portarla con noi nella nostra vita e coltivarla quotidianamente?

Ecco qualche esempio da quando ci si alza a quando si va a dormire.

  • Al risveglio: osservate il vostro respiro e respirate tre volte, in piena consapevolezza.
  • A colazione: mangiate e basta. Siete consapevoli di ciò che mettete in bocca e mandate giù ciascun boccone in piena consapevolezza, assaporando il momento presente.
  • Quando entrate in macchina: prima di girare la chiave, fate tre respiri consapevoli. Fate lo stesso prima di uscire dall’auto. Se prendete in mezzi pubblici, non passate tutto il tempo a scrivere messaggi, telefonare o leggere. Prendetevi un momento, anche solo tre minuti, per guardare dove e come siete seduti, chi sono le persone che si trovano al vostro fianco, quali sono i rumori che giungono ai vostri orecchi. Poi rituffatevi consapevolmente nelle vostre attività.
  • Prima di cominciare una riunione di lavoro: osservate la vostra postura, prendete consapevolezza delle vostre sensazioni e dell’espressione del vostro viso. Se sopraggiunge un momento di tensione, percepitelo e collegatevi ai vostri pensieri, poi lasciateli passare ritornando alle vostre sensazioni.
  • Quando squilla il telefono: contate fino a cinque prima di alzare o cercare il ricevitore. Portatelo consapevolmente all’orecchio e ascoltate.
  • In una fila d’attesa (supermercato, banca,posta): praticate la piena consapevolezza del corpo, diventate consapevoli dei vostri piedi, delle sensazioni corporee, del vostro respiro. Ecco come il tempo perso si trasforma in tempo vissuto.
  • Prima di addormentarvi: inspirate profondamente tre volte, in piena consapevolezza.

Vuoi praticare con me la Mindfulenss?

Allora inviami una mail a : colavolpegiorgia@gmail.com