Ott 012018

Yoga contro lo stress: funziona? Sì, ti aiuta tantissimo e ti spiego perché!

Yoga contro lo stress: funziona? Sì, ti aiuta tantissimo e ti spiego perché!

Dicono che lo stress sia la malattia del secolo, ed è vero. Oggigiorno abbiamo perso la naturalità della vita, la capacità di ascoltare i nostri ritmi fisiologici e soggettivi. La frenesia, gli impegni, la voglia di arrivare, di raggiungere obiettivi, ci ha fagocitato in un vortice di impegni che non sono sostenibili per il nostro organismo. Lo yoga può aiutare.

Lo stress: cos’è

Innanzitutto cominciamo col comprendere esattamente cosa sia “lo stress“. Molto spesso, i medici trattano questa patologia (perché di vera malattia si parla) come una cosa poco importante, aspecifica, generica. Non si trova la causa di un malessere? E’ stress. Ma nessuno si preoccupa di considerare lo stress come una vera e propria patologia da analizzare, trattare e curare. Semplicemente, la società odierna e la comunità medico-scientifica ha accettato che sia “normale” per tutti essere stressati, anche a tal punto da dover convivere quotidianamente con sintomi fastidiosi, che possono inficiare la qualità della vita.

I sintomi dello stress

Come riconoscere se si soffre di sindrome da stress? E’ molto difficile, perché ognuno reagisce in modo soggettivo. I più comuni segnali sono:

  • disturbi a carico dell’alimentazione come perdita dell’appetito o, al contrario, desiderio di alimentarsi in modo compulsivo;
  • alterazioni del ritmo circadiano quindi insonnia, disturbi del sonno, risvegli frequenti, sonnolenza diurna;
  • nervosismo, isteria, incapacità di gestire la rabbia o elevata emotività;
  • digestione compromessa, mal di stomaco, colite, colon irritabile;
  • mal di testa, cervicale, senso di ottundimento, incapacità di concentrazione.

A volte, a causa di situazioni stressanti, può addirittura succedere di notare:

  • eruzioni cutanee, rash, brufoli, acne;
  • perdita di capelli, alopecia;
  • occhiaie profonde;
  • insensibilità agli arti o alle estremità;
  • formicolii e spasmi muscolari.

Lo yoga

yoga

Lo yoga è una disciplina orientale elaborata nei secoli dai saggi della Cina. La medicina cinese è da sempre un argomento molto affascinante e vasto, che dà ottimi spunti di riflessione rispetto alla nostra. Al contrario dei medici occidentali, i guaritori orientali danno molta importanza allo stress. L’hanno studiato accuratamente e hanno messo a punto strategie ottimali per tenerlo sotto-controllo. Lo yoga fa parte del protocollo di prevenzione e guarigione dallo stress. Funziona? Sì, assolutamente!

Perché lo yoga riduce lo stress?

Lo yoga è una combinazione di attività fisica e ricerca spirituale. Si allenano contemporaneamente corpo, mente e spirito. I movimenti proposti dallo yoga alleviano le tensioni muscolari, ridando benessere e lenendo i dolori tipici da postura errata e contrattura. Spesso siamo contratte perché stressate. Pensaci: la mascella tesa, le spalle indurite sono tutti gesti che si fanno quando si è in tensione psicologica. La respirazione controllata aiuta a svuotare la mente e a ossigenare correttamente il cervello. Infine, la meditazione è propedeutica alla ricerca di soluzioni e al ridimensionamento dei problemi.

Lo yoga riduce lo stress

yoga

In conclusione. Fare yoga:

  • restituisce benessere ed elasticità fisica;
  • aiuta a svuotare la mente dai pensieri negativi perché obbliga alla respirazione corretta che ossigena al meglio il cervello;
  • impone di meditare e riflettere, così da riuscire a prendere le distanze dai problemi. Quando si riesce a guardare una situazione da lontano questa sembra più piccola, quindi risolvibile.

Vuoi provare a fare yoga per migliorare la tua vita, le tue condizioni fisiche e combattere lo stress? Seguimi e ti insegnerò come fare.